Il racconto dei mesi: febbraio

Il mese di febbraio è il corto dell’anno, e cade quando l’anno è ancora giovane, per cui nell’aria c’è ancora voglia di cambiamento. Il carnevale è il simbolo maggiore di questa rivoluzione: si instaura il caos per ritrovare un ordine nuovo. Febbraio era un mese importante anche per i Celti, con la festa di Imbolc e e le cerimonie in onore della dea Brigit, protettrice del fuoco, della poesia, e della lavorazione dei metalli. Insondabile destino, il romanzo di Anna Ferrari è in parte ambientato tra i Celti. Grandi scrittori sono nati in questo mese: Charles Dickens, Boris Pasternak, Paul Auster. Febbraio ha poi un significato particolare anche per l’autrice Anna Ferrari.